- Ultime Circolari

29-12-2014 - Circolare AstraCuneo n.170
Finanziamenti Inail - Bando 2014 - Salute e Sicurezza nei Luoghi di Lavoro (segue)

29-12-2014 - Circolare AstraCuneo n.169
Rimborso del TFR maturato durante il periodo di CIGS - Società
soggette a procedure concorsuali - Interpello Ministero Lavoro 17.12.2014, n.33 (segue)

29-12-2014 - Circolare AstraCuneo n.168
Versione aggiornata del Testo Unico in materia di Salute e Sicurezza
nei Luoghi di Lavoro (segue)

29-12-2014 - Circolare AstraCuneo n.167
Infortuni in itinere - Deviazioni per ragioni personali - Circolare Inail
18 dicembre 2014, n. 62 (segue)

29-12-2014 - Circolare AstraCuneo n.166
Fringe benefit - Aggiornamento tabelle ACI per l’anno 2015 (segue)

>>  Leggi tutte le circolari

AstraCuneo - Feed RSS

Tutte le novità in tempo reale sul tuo computer con i feed RSS.

Astranews

A proposito di...

A PROPOSITO DI...

DIVIETI DI CIRCOLAZIONE 2015

Pubblichiamo in anteprima il calendario con i divieti di circolazione italiani e dei principali stati europei per il 2015. Continua

22-01-2015

Dopo il fallimento della riunione di martedì 20 gennaio, le parti sociali sono state convocate per una nuova seduta di negoziazione in merito all’aumento delle retribuzioni degli autisti.

21-01-2015

Le sigle sindacali francesi (CGT, FO, CFTC et CFE-CGC) in un comunicato pubblicato nella mattinata odierna hanno dichiarato la sospensione dello sciopero dei dipendenti autisti proclamato la scorsa settimana, in attesa degli esiti della riunione che si terrà quest’oggi con le parti datoriali.

20-01-2015

Il Decreto Milleproroghe ha rinviato l'attuazione delle sanzioni sul sistema di tracciamento dei rifiuti industriali, ma non ha annullato il pagamento del contributo annuale.

15-01-2015

Adesso lo stabilisce una sentenza della Cassazione: se il giallo al semaforo dura almeno 3 secondi, la multa è comunque legittima. Si tratta della sentenza n. 27348 del 23 dicembre 2014, che ne richiama un'altra del 2012 e cita uno studio del Cnr del 2001 secondo cui tre secondi sono esattamente il tempo necessario per fermare un veicolo che proceda a una velocità non superiore ai 50 km/h. Peraltro viene da commentare che questo studio è previsto per gli automobilisti e dovrebbe essere invece parametrato sui camion per essere attendibile, vista la differenza di peso dei mezzi.